Posted on
https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0

Hiking e trekking sono la stessa cosa? Non proprio. Non possiamo cavarcela così. Certo cose in comune ne hanno, ma bisogna approfondire la questione perché differenze ce ne sono. In comune ci potrebbe essere, fra le altre cose, che alcuni capi di abbigliamento potrebbero essere realizzati attraverso la stampa online risparmiando tempo e denaro, si pensi a magliette e cappellini ad esempio. Ma anche il fatto che si tratta di attività svolte all’aria aperta e a contatto con la natura. Troppo facile così? Forse sì. E allora proviamo a vedere le differenze. Partiamo proprio dalla parola hiking che deriva dall’inglese, il verbo to hike, che significa, tradotto un po’ in maniera estesa e ad sensum, “fare un’escursione a piedi”.

Fare hiking, dunque, significa camminare in maniera abbastanza sostenuta in mezzo alla natura, in prati e boschi e su sentieri di montagna. Insomma, diciamo che detta così sembra trekking. La differenza sostanziale sta nel fatto che le attività di hiking prevede una durata limitata delle escursioni mentre nel trekking a volte si prevede anche la possibilità di pernottare lungo il tragitto. Inoltre, chi fa hiking è più interessato e concentrato all’aspetto sportivo dell’escursione che all’escursione in se stessa e alla natura.

Ne consegue che anche l’attrezzatura da hiking è più agile e leggera non essendo previsto un pernottamento. Quindi nello zaino dell’hiker troveremo materiali utili, acqua e cibo, kit di pronto soccorso, torcia, fischietto ma anche bussola e mappa, senza dimenticare, come accennato all’inizio, cappellino e occhiali da sole, un impermeabile e la crema solare.

I benefici fisici e mentali dell’hiking son simili a quelli del trekking e senz’altro si tratta di un buonissimo modo per tenersi in forma e combattere malattie dovute alla sedentarietà. Il tutto va svolto in sicurezza, ovviamente, magari anche facendo due chiacchiere con il medico di famiglia che può consigliare, in base alle nostre caratteristiche e al nostro stato di salute, e anche alle nostre esigenze, potremmo comporre il nostro percorso immersi nella natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.